SRI TIRUMALAI KRISHNAMACHRYA

Inviato da Tiziana il Sab, 05/09/2020 - 14:22

Tirumalai Krishnamacharya nacque il 18 novembre 1888 in un villaggio di Mysore, India meridionale.

La sua famiglia risaliva al famoso saggio del IX sec. Nathamuni autore dello Yoga Rahasya.

Krishnamacharya fece i suoi primi studi in scuole per brahmini. All'università studiò sanscrito, logica e grammatica e poi filosofia del Vedanta. Andò a nord dell'India per studiare il Sāmkhya.

 

Nel 1916 raggiunse il monte Kailash dove incontrò il suo Maestro col quale trascorse sette anni, il quale gli affidò il compito di diffondere lo yoga e di usare le proprie doti per guarire chi soffriva.

 

Fece ritorno al sud dove studio Ayurveda e filosofia Nyāya.

Nel 1924 il rājah di Mysore gli offrì la possibilità di aprire una scuola di yoga di cui lui stesso divenne studente.

Dal 1933 al 1955 Krishnamacharya insegnò yoga e scrisse il suo primo libro Yoga Makarandam

 

La sua fama si diffuse in tutta l'India meridionale e oltre. Nel 1937 giunsero i primi studenti occidentali
tra cui Indra Devi.

T.K.S.Iyengar ricevette da lui le sue prime lezioni.

Nel 1939-40 un'equipe di medici francesi lo sottopose ad una serie di esami per verificare se davvero uno yogi esperto poteva arrestare il battito cardiaco a volontà. Lui si dimostrò abbastanza seccato di questo dover dimostrare alla comunità scientifica la validità dello yoga. Ebbe riscontro positivo.

 

Ben presto i suoi interessi si rivolsero verso i malati che curava per mezzo dell'Ayurveda e dello Yoga.

 

Nel 1952 si trasferì con la famiglia a Madras dove al numero sempre crescente di studenti indiani si unirono anche molti occidentali. Tra i primi Gerard Blitz.

 

Nel 1976 suo figlio e discepolo T.K.V.Desikachar fondò il Krishnamacharya Yoga Mandiram un istituto per l'uso e l'insegnamento dello yoga curativo.

.

Śrï T. Krishnamacharya continuò ad insegnare e consigliare fino a sei settimane prima della morte avvenuta nel 1989